torna su
25/02/2021
25/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Papa: accettate dimissioni vescovo Limburg coinvolto in scandalo spese

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 26/03/2014 ore 12:27
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:06)

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 26 mar 2014 – Si e’ chiusa oggi la vicenda di mons. Franz-Peter Tebartz-van Elst, vescovo di Limburg in Germania, coinvolto in uno scandalo legato a presunte spese eccessive nella sua diocesi. Il presule e’ stato rimosso dal Vaticano dal suo incarico nella diocesi con l’accettazione, da parte della Congregazione per i Vescovi, delle sue dimissioni presentate il 20 ottobre 2013. A renderlo noto un comunicato della Santa Sede. Nella nota si precisa che la Congregazione per i Vescovi ”ha studiato attentamente il rapporto della Commissione voluta dal Vescovo e dal Capitolo Cattedrale, per intraprendere approfondite indagini circa le responsabilita’ coinvolte nella costruzione del Centro Diocesano ‘St. Nikolaus”’. La decisione della Santa Sede e’ stata assunta ”vista la situazione che si e’ venuta a creare nella diocesi tedesca che impedisce un esercizio fecondo del ministero da parte di S.E. Mons. Franz-Peter Tebartz-van Elst”. E’ stato, quindi, nominato un Amministratore Apostolico sede vacante nella persona di mons. Manfred Grothe che, ha piegato il direttore della Sala Stampa Vaticana, ha fino ad oggi svolto il compito di vescovo ausiliare in una’altra diocesi tedesca. ”Il Vescovo uscente, mons. Tebartz-van Elst, – si precisa ancora – ricevera’ in tempo opportuno un altro incarico”. Da parte sua, Papa Francesco ha ”chiesto al clero e ai fedeli della diocesi di Limburg di voler accogliere le decisioni della Santa Sede con docilita’ e di voler impegnarsi a ritrovare un clima di carita’ e riconciliazione”. gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24931 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014