torna su
12/04/2021
12/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma: Cattoi, al via le iscrizioni agli asili nido

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 31/03/2014 ore 17:59
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:07)

(ASCA) – Roma, 31 mar 2014 – Partono oggi le iscrizioni agli asili nido di Roma Capitale. Per l’anno educativo 2014 2015 possono essere iscritti al nido le bambine e i bambini nati dal 1*gennaio 2012 e che nasceranno entro il 31 maggio 2014. I nidi capitolini accolgono bambine e bambini residenti nel territorio di Roma Capitale, appartenenti a nuclei familiari con almeno un genitore, un tutore o un affidatario residente in citta’. Possono presentare domanda anche le famiglie non residenti al momento dell’iscrizione e che siano in condizione di autocertificare di avere in corso il cambio di residenza a Roma. Possono essere iscritti inoltre tutte le bambine e i bambini presenti temporaneamente nel territorio, anche se privi della residenza, in relazione alle vigenti norme internazionali, nazionali e regolamentari. Le domande, il cui termine scade il 12 maggio 2014, si possono effettuare in due modi: attraverso il portale www.comune.roma.it, ma prima e’ necessario aver concluso la procedura di identificazione (per qualsiasi informazione o assistenza e’ possibile contattare il Contact Center Chiamaroma 060606) e tramite i CAAF convenzionati che forniranno assistenza gratuita agli utenti durante la compilazione del modulo, senza nessuna identificazione al portale. Per la frequenza al nido capitolino o alla struttura privata convenzionata e’ previsto il pagamento di un contributo che varia secondo il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente del nucleo familiare (ISEE) e secondo la fascia oraria di fruizione del servizio. Qualora l’utente non presenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) si applica la tariffa massima. ”Le iscrizioni online ai nidi comunali – dichiara Alessandra Cattoi, assessore alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari opportunita’ – garantiscono una maggiore trasparenza per i cittadini e uno snellimento delle pratiche burocratiche consistente. In questo modo vogliamo andare incontro alle esigenze degli utenti piu’ tecnologici che non dovranno piu’ perdere tempo in code e spostamenti inutili per compilare le domande. Naturalmente, per chi non ha dimestichezza con la procedura di identificazione al portale, abbiamo attivato una rete di assistenza gratuita tramite i CAAF convenzionati. Inoltre, per facilitare le famiglie delle bambine e dei bambini di nazionalita’ non italiana, nell’ottica di una piena integrazione nelle nostre scuole, abbiamo tradotto il bando e le istruzioni in francese, inglese, romeno e spagnolo”. bet gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25272 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014