torna su
05/12/2020
05/12/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Papa: in Siria tacciano armi. E ricorda morte padre van der Lugt

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 9/04/2014 ore 11:04
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:08)

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 9 apr 2014 – Una preghiera per il padre Frans van der Lugt e per la pace in Siria e’ stata rivolta da papa Francesco al termine dell’udienza generale in piazza San Pietro. Il papa ha ricordato l’uccisione del sacerdote avvenuta ad Homs lunedi’ scorso. ”Un mio confratello gesuita olandese – ha detto – di 75 anni arrivato in Siria circa 50 anni fa, che ha sempre fatto del bene a tutti, con gratuita’ e amore, e percio’ era amato e stimato da cristiani e musulmani”. ”La sua brutale uccisione – ha poi detto il papa – mi ha riempito di profondo dolore e mi ha fatto pensare ancora a tanta gente che soffre e muore in quel martoriato paese, la mia amata Siria, gia’ da troppo tempo preda di un sanguinoso conflitto, che continua a mietere morte e distruzione”. Il papa, nel suo appello, ha poi richiamato il dramma delle ”numerose persone rapite, cristiani e musulmani, siriani e di altri Paesi, tra le quali ci sono Vescovi e Sacerdoti. Chiediamo al Signore che possano presto tornare ai loro cari e alle loro famiglie e comunita”’. ”Di cuore – ha concluso Francesco – vi invito tutti ad unirvi alla mia preghiera per la pace in Siria e nella regione, e lancio un accorato appello ai responsabili siriani e alla comunita’ internazionale: per favore tacciano le armi, si metta fine alla violenza! Non piu’ distruzione! Si rispetti il diritto umanitario, si abbia cura della popolazione bisognosa di assistenza umanitaria e si giunga alla desiderata pace atttraverso il dialogo e la riconciliazione”. gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24309 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014