torna su
19/04/2021
19/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Papa: amore di Dio non ha limiti arriva fino ai marziani

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 12/05/2014 ore 14:08
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:13)

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 12 mag 2014 – ”Se domani venisse una spedizione di marziani, per esempio, e alcuni di loro venissero da noi. Verdi, con quel naso lungo e le orecchie grandi, come vengono dipinti dai bambini … E uno dicesse: ”Ma, io voglio il Battesimo!’. Cosa accadrebbe?”. La singolare domanda e’ stata posta stamane da papa Francesco a chi partecipava alla messa nella Cappella della residenza di Santa Marta in Vaticano. E la risposta e’ stata: ”Chi siamo noi per chiudere le porte” allo Spirito Santo? Un esempio usato dal papa per esprimere lo sconfinato amore di Dio e la sua estensione oltre la nostra stessa immaginazione. Il pontefice ha commentato l’odierna lettura degli Atti degli Apostoli nella quale e’ lo stesso Pietro a proclamane che il messaggio del Cristo e’ da estendere anche ai cosiddetti pagani. ”Quando il Signore ci fa vedere la strada, chi siamo noi per dire: ”No Signore, non e’ prudente! No, facciamo cosi”… E Pietro in quella prima diocesi – la prima diocesi e’ stata Antiochia – prende questa decisione: ”Chi sono io per porre impedimenti?’. Una bella parola per i vescovi, per i sacerdoti e anche per i cristiani. Ma chi siamo noi per chiudere porte? – ha aggiunto il papa – Nella Chiesa antica, persino oggi, c’e’ quel ministero dell’ostiario. E cosa faceva l’ostiario? Apriva la porta, riceveva la gente, la faceva passare. Ma mai e’ stato il ministero di quello che chiude la porta, mai!”. Facendo riferimento poi allo Spirito Santo che discende sui pagani e che viene riconosciuto da Pietro, il papa ha aggiunto che questo ”e’ la presenza viva di Dio nella Chiesa. E’ quello che fa andare la Chiesa, quello che fa camminare la Chiesa. Sempre piu’, oltre i limiti, piu’ avanti”. ”Lo Spirito Santo con i suoi doni guida la Chiesa. Non si puo’ capire la Chiesa di Gesu’ senza questo Paraclito, che il Signore ci invia per questo. E fa queste scelte impensabili, ma impensabili!”, ha ripetuto papa Francesco che, quindi, ha citato una frase di San Giovanni XXIII: ”e’ proprio lo Spirito Santo che aggiorna la Chiesa: veramente, proprio la aggiorna e la fa andare avanti. E noi cristiani dobbiamo chiedere al Signore la grazia della docilita’ allo Spirito Santo. La docilita’ a questo Spirito, che ci parla nel cuore, ci parla nelle circostanze della vita, ci parla nella vita ecclesiale, nelle comunita’ cristiane, ci parla sempre”. gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25315 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014