torna su
13/05/2021
13/05/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma: Marino, operai al lavoro su Trionfale, Panoramica, Giuochi Delfici

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 22/05/2014 ore 14:51
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:15)

(ASCA) – Roma, 22 mag 2014 – Operai e tecnici al lavoro per riparare ai danni determinati dal maltempo che ha colpito la Capitale a fine gennaio. Ne ha parlato nel dettaglio il sindaco di Roma, Ignazio Marino, intervenendo a Radio Radio e spiegando che per quanto riguarda la zona Cassia-Giuochi Delfici, un nodo importantissimo e anche li’ e’ in corso la costruzione di una paratia di pali e tiranti che devono addirittura penetrare dentro la collina per metterla in sicurezza perche’ c’era il rischio di un crollo. Qui le squadre lavorano a un ritmo di 18 pali al giorno e proprio perche’ ci rendiamo conto del disagio dei residenti della zona abbiamo fatto in modo che le squadre lavorassero con orari prolungati anche di sabato. Il termine dei lavori anche qui e’ a fine giugno”. Per Monte Mario, Trionfale e Panoramica ”i lavori sono partiti il 5 maggio, il versante e’ interessato da una fortissima instabilita’, basti pensare che l’ultima frana e’ avvenuta il 19 marzo in una giornata di pieno sole, e anche qui si lavora pure di sabato e il termine dei lavori e’ fissato all’inizio di luglio”. Infine la Panoramica. ”Dopo l’avvio dei lavori e’ stata costruita la rampa prevista, e qui viste le dimensioni dell’intervento posso fornire solo tempistica della prima fase, la cui conclusione e’ prevista entro 30 giorni, termine in cui stimiamo di riaprire una corsia della carreggiata chiusa”. ”Insomma siamo al lavoro e non e’ vero che i lavori sono cominciati il 31 marzo, bensi’ gia’ dal giorno dopo l’alluvione, ma abbiamo visto un collasso idrogeologico che Roma non aveva mai visto in secoli, abbiamo avuto 66 frane che hanno danneggiato Roma Nord. Nei primi 60 giorni, proprio perche’ siamo persone serie, abbiamo dovuto disboscare i versanti, effettuare monitoraggi e telemetrie e condurre ispezioni casa per casa per evitare crolli di abitazioni e sulla Tangenziale in piu’ di 90 locali. Siamo stati sinceri dall’inizio dicendo che non potevamo risolvere il problema di 66 frane in un quadrante di Roma in pochi giorni e che ci avremmo messo 6 mesi. Alla fine, pero’ ce ne metteremo meno di 5” ha concluso. bet rus

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25525 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014