torna su
30/10/2020
30/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma: nella Capitale oltre 3200 senza fissa dimora

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 23/06/2014 ore 20:39
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:19)

(ASCA) – Roma, 22 giu 2014 – Sono 3276 i senza fissa dimora a Roma. A diffondere il dato che, insieme ad altri numeri, fotografa la situazione di chi si trova costretto a vivere ai margini della societa’ e’ ”Raccontami”, il progetto che ha attivato oltre 1500 volontari per censire i centri di accoglienza e le strade della Capitale. Promosso dalla Fondazione Rodolfo Debenedetti e dal Campidoglio presentato oggi a Roma alla presenza del Sindaco Ignazio Marino e dell’assessore alle politiche sociali, Rita Cutini, lo studio coordinato dalla professoressa Michela Braga dell’Universita’ Bocconi offre il quadro completo e complesso dei senza fissa dimora, e consente di scoprire che la maggior parte sono uomini che si sono ritrovati in strada dopo aver perso il posto lavoro o dopo essersi separati o dopo aver subito uno sfratto, complice la crisi economica che attanaglia il Paese. L’indagine condotta tra il 17 e il 19 marzo nelle strade e nei centri di accoglienza della citta’, tramite 1.200 questionari raccolti tratteggia un quadro drammatico con il 57,8 PERCENTO dei senza fissa dimora che dorme in strada, il 36,3 PERCENTO in camper o roulotte, il 5,9 PERCENTO in auto o nei furgoncini. Stando a quanto si legge nell’indagine quasi tutti gli intervistati (80 PERCENTO ) la prima volta che si sono ritrovati senza un tetto hanno dormito in strada e la percentuale degli stranieri e’ elevata. Scendendo nello specifico Il 67 PERCENTO della popolazione dichiara di possedere un indirizzo di residenza, mentre il 90 PERCENTO degli italiani e il 77 PERCENTO degli ospiti dei centri di accoglienza. Il 46 PERCENTO dei rispondenti immigrati ha dichiarato di essere arrivato in Italia sprovvisto dei documenti necessari e il 41 PERCENTO dichiara di non avere un permesso di soggiorno regolare. Quanto ai precedenti penali, il 22 PERCENTO e’ stato in carcere, il 67 PERCENTO piu’ di una volta e la prigione precede l’assenza di dimora per il 62 PERCENTO della popolazione. Altro capitolo che l’indagine tratta e’ lo stato di salute. Il 17 PERCENTO ha una qualche forma di disabilita’ deficienza (motoria, uditiva, psichica), il 13.3 PERCENTO in strada e il 19 PERCENTO tra coloro che dormono in dormitorio. Il 73 PERCENTO e’ stato malato nel corso dell’ultimo mese e il 32 PERCENTO non si e’ rivolto ad alcun servizio sanitario, il 23 PERCENTO si e’ rivolo al pronto soccorso. Hanno rispettato le prescrizioni nel 67 PERCENTO dei casi. Tra coloro che non hanno richiesto alcuna assistenza sanitaria, il 36 PERCENTO reputava di non necessitare di una visita medica, il 12 PERCENTO non sapeva dove rivolgersi, il 7 PERCENTO non possiede i documenti e l’ultima visita di controllo e’ stata fatta in media 2 anni fa. bet mpd

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24021 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014