torna su
30/09/2020
30/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma: Atac, massimo impegno per garantire pulizia e sicurezza

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 29/07/2014 ore 15:36
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:24)

Roma, 29 lug 2014 – In relazione a notizie stampa, Atac sottolinea che ”l’azienda e’ fortemente impegnata per garantire alle infrastrutture della rete cittadina, compresa quindi la metropolitana, il miglior livello di decoro e sicurezza compatibile con la situazione economico-finanziaria, notoriamente complessa, nel quale l’azienda si trova ad operare. In tal senso alcune notizie allarmistiche, oltre a non essere aderenti alla realta’, rivelano un chiaro pregiudizio diffamatorio teso piu’ a creare sensazione che a informare correttamente la cittadinanza. Con cio’ – si legge in una nota di Atac – non si vogliono di certo nascondere le criticita’ del TPL romano che comunque sono evidenti a tutti e nei confronti delle quali Atac profonde notevole sforzi. Tuttavia si vuole restituire la giusta misura alle criticita’ citate e cogliere l’ennesima occasione per dare giusta menzione ai risultati ottenuti da Atac per risolvere parte delle problematiche di sicurezza e pulizia in metro. Sul versante della sicurezza per esempio e’ doveroso citare i risultati raggiunti dalla collaborazione tra security aziendale e forze dell’ordine. Dati relativi ai primi cinque mesi del 2014 parlano di circa 40 mila allontanamenti di soggetti molesti, venditori ambulanti e suonatori non autorizzati. Un’azione continua che ha portato in questi ultimi mesi a circa 150 tra fermi e arresti, oltre 460 persone identificate e piu’ di una dozzina di sequestri di merce abusiva. Su tutta la rete, inoltre, e’ funzionante un sistema di videosorveglianza che garantisce un livello piu’ che soddisfacente di sicurezza, come anche dimostrano i tanti interventi della sicurezza aziendale”. ”Sul tema degli standard di pulizia prima di tutto e’ indispensabile – sottolinea la nota – dire che Atac investe cifre considerevoli per garantire i servizi di pulizia su mezzi e infrastrutture di rete. Il servizio di pulizia viene svolto ogni giorno su tutto il parco impegnato per l’uscita e sulle infrastrutture e viene articolato secondo un programma di prestazioni regolato da un contratto con un fornitore. I cicli di pulizia in metro sono reiterati nell’arco della giornata. Dalla mattina, prima dell’apertura del servizio, e proseguendo con altri interventi di pulizia anche all’interno dell’orario di apertura al pubblico. Detto cio’, e’ chiaro a tutti che tali sforzi vengono vanificati se da parte della cittadinanza viene a mancare la necessaria collaborazione per mantenere il decoro negli ambienti di stazione. In tal senso Atac non puo’ che rinnovare l’invio ai fruitori del servizio di trasporto pubblico a un uso consono del bene comune. Inoltre, e’ profondamente difforme dalla realta’ rappresentare un episodico malfunzionamento di una macchina emettitrice di biglietti come la regola. I nostri sistemi vengono controllati quotidianamente e la reportistica in nostro possesso certifica che le MEB hanno un tasso di funzionamento superiore al 98 PERCENTO . I malfunzionamenti vengono immediatamente segnalati ai nostri servizi che provvedono alle riparazioni in tempo reale. Infine, non possiamo che stigmatizzare l’uso strumentale che si fa della circostanza che un topo domestico, che viene tenuto in braccio da una passeggera, diventi pretesto per affermare che ci sono i topi in metropolitana. Tale modo di informare giovera’ forse ai bisogni dell’edicola, ma non a quelli della corretta informazione” conclude Atac. bet mau

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23774 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014