torna su
02/03/2021
02/03/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma: Marino, finita emergenza rifiuti. 287 operazioni straordinarie

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 5/08/2014 ore 14:41
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:24)

Roma, 5 ago 2014 – Roma e’ fuori dall’emergenza rifiuti. Ad annunciarlo il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, nel corso di una conferenza stampa convocata proprio per fare il punto sull’emergenza rifiuti nella Capitale, dunque a meno di un mese dal lancio del piano straordinario di intervento partito il 10 luglio scorso, oggi e’ stato assicurato, che la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti in citta’ sono tornati alla normalita’. Le trenta squadre, due per ogni Municipio, ciascuna composta da due operatori con un mezzo a vasca, sono intervenute sulle situazioni di criticita’ pervenute agli indirizzi e-mail dedicati dei rispettivi Municipi. Gli interventi hanno riguardato, in particolare, la rimozione di rifiuti accumulati intorno ai cassonetti stradali, bonifica di micro-discariche abusive da materiali ingombranti e rifiuti speciali, il riposizionamento di contenitori rovesciati. In totale sono 287 le operazioni straordinarie effettuate. La situazione – ha spiegato l’assessore all’ambiente Estella Marino – e’ tornata sotto controllo. Fino a 100 lavoratori Ama sono stati dedicati alla verifica sul campo dei servizi svolti dagli operatori ecologici e sono state controllate 12.800 postazioni di conferimento dei rifiuti su un totale di 19 mila – come ha detto il Sindaco – due terzi del totale cittadino, concentrandosi soprattutto sulle criticita’ segnalate nelle scorse settimane in alcuni quadranti della citta’. L’attivita’ ispettiva nei primi sette mesi del 2014 ha prodotto 1.653 verbali di contravvenzione per il conferimento non corretto di rifiuti. Il secondo versante del lavoro per il ripristino del normale decoro urbano ha riguardato il potenziamento dell’impiantistica per lo smaltimento e il trattamento. Dal 31 luglio poi un’ordinanza del sindaco Ignazio Marino autorizza Ama ad utilizzare il tritovagliatore mobile installato nel suo stabilimento di Rocca Cencia. In attesa dell’autorizzazione regionale definitiva, l’ordinanza dispone la messa in esercizio dell’impianto mobile arrivato lo scorso 21 luglio. L’impianto – ha spiegato il Presidente di Ama Daniele Fortini – potra’ trattare, all’occorrenza, 200 tonnellate di rifiuti indifferenziati al giorno. bet res

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24976 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014