torna su
02/03/2021
02/03/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Papa: Peres a Francesco, fondiamo Onu delle religioni contro terrorismo

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 4/09/2014 ore 11:45
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:26)

Citta’ del Vaticano, 4 set 2014 – Una ”Onu delle religioni” per far dialogare i diversi credenti ed evitare falsi scontri tra fedi che possono avere, come si vede in questi mesi, effetti devastanti. A proporlo a papa Francesco e’ l’ex presidente israeliano Shimon Peres che proprio oggi ha incontrato il pontefice in Vaticano. Una proposta anticipata nel corso di una intervista esclusiva a rilaciata alla rivista dei Paolini ”Famiglia Cristiana”, nella quale il Nobel per la pace 1994 spiega perche’, dopo il fallimento della diplomazia internazionale, questa e’ l’unica via per costruire la pace. E perche’ a presiederla deve essere proprio Francesco. ”In passato, la maggior parte delle guerre erano motivate dall’idea di nazione. Oggi, invece, le guerre vengono scatenate soprattutto con la scusa della religione. Nello stesso tempo, pero’, se mi guardo intorno noto una cosa: forse per la prima volta nella storia, il Santo Padre e’ un leader rispettato come tale non solo da tante persone ma anche dalle piu’ diverse religioni e dai loro esponenti. Anzi: forse l’unico leader davvero rispettato. Per questo mi e’ venuta l’idea che ho proposto a papa Francesco…”. ”Oggi ci confrontiamo con centinaia, forse migliaia di movimenti terroristici che pretendono di uccidere in nome di Dio. – Shimon Peres, oggi 91enne – E’ una guerra del tutto nuova rispetto a quelle del passato, sia nelle tecniche sia soprattutto nelle motivazioni. Per opporci a questa deriva abbiamo l’Organizzazione delle Nazioni Unite. E’ un organismo politico ma non ha ne’ gli eserciti che avevano le nazioni ne’ la convinzione che producono le religioni”. Quando l’Onu manda in Medio Oriente dei ‘peace keepers’ che vengono dalle Isole Fiji o dalle Filippine, e’ stato l’esempio concreto proposto da Peres, nel caso questi vengano sequestrati dai terroristi, ”che puo’ fare il segretario generale dell’Onu? Una bella dichiarazione. Che non ha ne’ la forza ne’ l’efficacia di una qualunque omelia del Papa, che nella sola piazza San Pietro raduna mezzo milione di persone. ”E allora, preso atto che l’Onu ha fatto il suo tempo, quello che ci serve e’ un’Organizzazione delle Religioni Unite, un’Onu delle religioni”, e’ stata la sua conclusione. gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24976 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014