torna su
26/02/2021
26/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Vaticano: Sir, in arresto Wesolowski c'e' un 'mai piu''

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 24/09/2014 ore 17:11
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:29)

Roma, 24 set 2014 – Il via all’arresto dell’ex Nunzio Jozef Wesolowski e’ venuto ”dal Papa della misericordia. Perche’ la misericordia non puo’ lasciare che la malattia devasti tutto il corpo”. Lo scrive oggi il Sir, l’agenzia promossa dalla Conferenza episcopale italiana che commenta cosi’ l’arresto in Vaticano del presule polacco. L’organo di stampa ricorda una frase pronunciata dallo stesso pontefice che aveva definito la pedofilia ”una lebbra che c’e’ nella Chiesa e colpisce anche i vescovi”. ”E allora – si aggiunge – la lebbra si cura anche con il bisturi, perche’ gli abusi sono ‘un culto sacrilego’ che lascia cicatrici per tutta la vita, una ‘terribile oscurita”’. Insomma, secondo il Sir, ”in quell’arresto c’e’ un ‘mai piu”’ nella consapevolezza che ”il perdono cristiano parte dall’accusa del male, dal riconoscimento del peccato commesso. Esige il pentimento e la riparazione”. ”Ora l’avvertimento e’ chiaro. La giustizia della Santa Sede interverra’ senza sconti a chicchessia. Poi vi sara’ probabilmente l’azione penale di altri Stati. La Chiesa si e’ – scrive il Sir – data un nuovo diritto penale severo che ha recepito anche le norme internazionali, ma soprattutto ha deciso di perseguire quei ‘figli che hanno tradito la loro missione’ o, Dio non permetta, che tradiranno la loro missione”. gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24935 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014