torna su
26/09/2020
26/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Bankitalia: nel Lazio 1 giovane su 4 non studia ne' lavora

Aumentano laureati in fuga; mercato lavoro resta critico

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 16/06/2015 ore 17:23
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:46)

Non ci sono buone notizie sul fronte occupazione per i giovani della Regione Lazio. Nel 2014, infatti, sebbene sia aumentato il numero degli occupati é cresciuta anche la quota dei giovani tra i 18 e i 29 anni che non lavora, non studia ne’ è coinvolta in attività formazione (Neet). E’ quanto emerge dal rapporto sull’economia del Lazio della Banca d’Italia secondo cui le “condizioni del mercato del lavoro rimangono critiche”. Sempre più giovani e laureati della regione inoltre se ne vanno a causa della crisi. Nel triennio 2011-2013 circa 13,7 e 9,3 ogni mille abitanti di queste due categorie si sono trasferiti all’estero o in altre aree del paese.

In generale nella regione il numero di occupati é salito (+1,6 punti percentuali il tasso di attività) soprattutto nel settore dei servizi interessando “per larga parte” gli ultracinquantenni. La maggior offerta di lavoro si è riflessa solo in parte sul tasso di disoccupazione cresciuto al 12,5% (+0,5 punti). (G.I.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23745 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014