torna su
23/09/2020
23/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Rifiuti, al via bando per impianto compostaggio a Rocca Cencia

Tassello essenziale che porterà al primo Ecodistretto della Capitale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 9/07/2015 ore 11:05
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:48)

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale italiana ed europea il bando di gara per la realizzazione di un impianto di compostaggio a Rocca Cencia, un tassello essenziale nel programma “Rifiuti Zero” che porterà alla creazione del primo Ecodistretto della Capitale. A presentarlo nella sede direzionale dell’AMA il sindaco di Roma Ignazio Marino, insieme all’assessore all’Ambiente e ai Rifiuti Estella Marino, al presidente e al direttore generale di Ama S.p.A., Daniele Fortini e Alessandro Filippi. Il valore della base d’asta è di 21 milioni e 800 mila euro. L’aggiudicazione del bando avverrà mediante procedura aperta con lotto unico, secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, suddivisa tra punteggio tecnico (60 punti) e punteggio economico (40 punti). “Roma torna a investire nel ciclo dei rifiuti”, ha detto Fortini. “I rifiuti sono una risorsa e devono essere riconosciuti tali. Questo impianto nasce nel solco della trasparenza: non si decidono prima la tecnologia o i paletti ma si sollecita il mercato a proporre come realizzare il progetto. È un progetto ecologico perché è un impianto in cui entrano rifiuti ed escono prodotti. L’impianto lo realizzeremo con risorse nostre, affrancandoci così da soggetti terzi. La vita utile dell’impianto sarà di 20 anni”. “Saremo in grado di risparmiare molti soldi, avere la città più pulita, ma anche di diminuire la tariffa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti che pagano i cittadini perché questo impianto produrrà ricchezza”, ha sottolineato il sindaco Marino. Con la messa in esercizio dell’impianto di Rocca Cencia Ama stima risparmi pari a 2 milioni di euro l’anno sulla tariffa di trattamento, mentre nei 20 anni di vita utile l’azienda ha calcolato risparmi per 40 milioni di euro. (gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23728 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014