torna su
22/09/2020
22/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Marino si difende, ma ora deve conquistare i romani

Il sindaco risponde all'editoriale di Ernesto Galli della Loggia sul Corsera

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 13/07/2015 ore 10:03
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:49)

“L’amministrazione in parte è marcia, ma io non mi arrendo”. Ignazio Marino scrive al Corriere della Sera e risponde all’editoriale di Ernesto Galli della Loggia che lo aveva chiamato in causa rispetto allo strapotere dei burocrati. Il sindaco, sempre più vicino al rimpasto, si difende e ribadisce: “Ciò che ho fatto è stato rompere le vecchie incrostazioni di favoritismo e familismo (queste sì un cancro lasciato da una destra e da un consociativismo segnati dalle inchieste giudiziarie su parentopoli e collusioni con la mafia), per introdurre il merito come stella polare nelle scelte che riguardano l’amministrazione. Si guardi come abbiamo cambiato i vertici di Acea, o ai bandi pubblici internazionali per il city manager o la guida amministrativa nelle nostre istituzioni culturali famose in tutto il mondo”. Ma l’autodifesa di Marino non convince Galli della Loggia. “Dopo aver letto la verbosissima lettera del sindaco (un esempio tra mille della invincibile resistenza dei politici italiani e dei loro uffici stampa a convincersi che la concisione e’ una virtu’) con tutte le cose egregie da lui fatte e messe in cantiere mi chiedo: dato che e’ di dominio pubblico la scarsa popolarita’ di cui da tempo lo gratifica la popolazione romana e allo stesso tempo il disamore che il suo stesso partito gli manifesta, a che cosa il sindaco crede che cio’ si debba? E a che cosa dovremmo noi attribuirne la responsabilita’? A un complotto mediatico? Al caso? A che cosa?”, ha concluso. (gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23712 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014