torna su
29/09/2020
29/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Unioni civili: Strasburgo condanna Italia. Cattoi, urge legge

Non ci sono più scuse per il nostro Paese secondo l'assessora

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 21/07/2015 ore 14:27
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:50)

“La condanna della Corte europea dei diritti umani e la richiesta all’Italia di introdurre il riconoscimento legale delle coppie dello stesso sesso è l’ennesima conferma di un ritardo intollerabile e di una violazione dei diritti per cui il nostro paese non ha più alcuna scusante. Le amministrazioni locali, e in particolare Roma, hanno già fatto molto, introducendo registri delle unioni civili e trascrizioni di matrimoni omosessuali contratti all’estero, ma questo non basta. È urgente l’approvazione di una legge nazionale e quindi è necessario, come auspicato dallo stesso presidente del Consiglio Renzi, che il Senato voti senza ulteriori ritardi. Come richiesto dalla Corte europea anche l’Italia deve riconoscere al più presto la legittimità delle unioni tra persone dello stesso sesso. Le italiane e gli italiani hanno dimostrato di essere pronti per questo passo, ora tocca alla politica”. È quanto dichiara in una nota Alessandra Cattoi, assessora alle Pari Opportunità di Roma Capitale. (gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23758 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014