torna su
28/09/2020
28/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Atac, sospeso autista del video-denuncia: non sono pentito

Esposito: azienda ci ripensi

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 29/07/2015 ore 17:22
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:51)

Aveva pubblicato su Facebook un video denuncia nel quale spiegava il caos Atac e il motivo per cui i bus faticano a passare nella Capitale. In poco tempo il video è divenuto virale alimentando le polemiche su un tema già precario. Ora Christian Rosso, autista Atac, ha ricevuto una sospensione a tempo indeterminato. A renderlo noto lui stesso di fronte ai colleghi riuniti oggi in Campidoglio per un presidio di protesta. “Non mi riconosco nei sindacati, nè nei partiti. Adesso l’unica soluzione è Grillo. Vogliono mettere il bavaglio a tutto, ci vogliono tappare la bocca”, ha spiegato Rosso. “Non mi sono pentito – ha aggiunto – perché ho informato i cittadini che l’autobus non passa, che non ci sono i mezzi. Sono stato aggredito nel 2008 con un taglierino, per 1.200 euro non si può rischiare così. Dicono che lavoriamo poco, io non posso chiedere la 104 per mia madre, che è considerata assenza”. Contro la decisione dell’azienda si espresso il neo assessore ai Trasporti Stefano Esposito: “Invito Atac a valutare forme diverse di sanzioni”. Non si è espresso invece il sindaco Marino: “In questa città, purtroppo, in passato è accaduto e continua ad accadere che quando qualcuno deve essere punito o licenziato arrivi la telefonata del politico che dice ‘No, ha fatto la campagna elettorale’. A me non me ne frega niente che ha fatto la campagna elettorale di uno di destra o di sinistra. Se fa bene fa bene, se fa male viene giudicato per quello che fa”. (gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23758 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014