torna su
20/11/2019
20/11/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Canili. Rinviata aperture buste

Black out “salva lavoratori”

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 26/08/2015 ore 18:27
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:53)

 L’apertura delle buste per l’assegnazione della gara per la gestione dei canili e dei gattili pubblici di Roma è stata rinviata a data da destinarsi a causa di un black out elettrico che ha interessato la sede del dipartimento Politiche Ambientali di Roma Capitale. Una notizia positiva per i tanti lavoratori precari dei canili e gattili che questo pomeriggio si erano dati appuntamento all’esterno della sede del Dipartimento, a Circonvallazione Ostiense, e che hanno appreso del rinvio attraverso un cartello affisso sulla porta della sala in cui si sarebbe dovuta tenere l’apertura delle buste. In realtà sulle reali cause del rinvio i lavoratori hanno parecchi dubbi perché “abbiamo girato per tutti i piani ed i corridoi del palazzo ed abbiamo documentato che la corrente c’è. Siamo entrati nella sala dove era in programma la seduta e abbiamo addirittura acceso la luce” ha spiegato uno dei rappresentanti dei lavoratori. “Non hanno neanche la dignità di dire che questo bando è scandaloso e quindi hanno trovato questo escamotage” ha aggiunto un altro manifestante. Una Filtra peró un’altra versione dei fatti secondo cui il rinvio odierno sarebbe stato deciso per verificare la possibilità di reperire ulteriori fondi per il bando di gara. Già ieri gli operatori si erano radunati in Campidoglio per protestare contro un bando che “manderebbe a casa decine di lavoratori e che non garantisce un trattamento degno per gli animali a causa dei pochi fondi stanziati”. 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21583 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014