torna su
23/09/2020
23/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Mafia Capitale: Cantone, modalità appalti favorito corruzione

Analizzata relazione Anac su amministrazioni Roma Capitale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 16/09/2015 ore 15:19
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:55)

“Ci sono appalti che, per legge, possono essere dati anche senza gara. Noi abbiamo verificato che molte procedure sono state date senza gara anche se non c’erano quei presupposti”. Ai microfoni del Gr1 su Radio Rai, il presidente dell’Autorita’ nazionale anticorruzione Raffaele Cantone ha analizzato la relazione dell’Anac sulle amministrazioni di Roma Capitale tra il 2011 e il 2014. “Il sistema descritto nella relazione e’ la base di Mafia Capitale? Il sistema e’ praticamente in gran parte quello. Ovviamente – spiega Cantone – non tutti gli appalti irregolari sono necessariamente oggetto di attivita’ corruttiva, ma quel sistema di illegalita’ ha finito per favorire anche meccanismi corruttivi”. “Con il passaggio alla giunta Marino c’e’ stata una riduzione del numero degli appalti, in percentuale le procedure negoziate sono rimaste particolarmente elevate, dal punto di vista della quantita’ economica si sono notevolmente ridotte. Nuove indagini su sindaci? Non spetta a noi valutare – conclude Cantone – , abbiamo inviato la relazione alle Procure perche’ c’e’ un evidente collegamento alle indagini Mafia Capitale, perche’ alcuni degli appalti riguardavano cooperative oggetto delle indagini di Mafia Capitale”. (gc)

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23728 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014