torna su
27/09/2020
27/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Gabrielli: il grande errore di Marino? Non avere un dream team

Giubileo: la sicurezza la mia prima preoccupazione

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 15/10/2015 ore 11:00
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:58)

 “Cos’e’ un dream team? Una buona squadra. E una scommessa sul cambio di rotta. Ormai su Roma tutto quello che di negativo c’era da dire, e’ stato detto. Tutto vero, per carita’. Marino non aveva un dream team? Il suo errore piu’ grande e’ il non avere fatto squadra. Pensi a quante volte ha cambiato la giunta”. Cosi’, in un’intervista pubblicata da “La Repubblica”, il prefetto di Roma, Franco Gabrielli. “Sara’ Renzi a scegliere il commissario? Tecnicamente lo nomino io. Ma e’ chiaro che lo faro’ insieme al ministro dell’Interno e al presidente del Consiglio. Diciamo che se non lo scelgo io, sara’ certamente scelto con il mio gradimento. Quando? Nella prossima settimana. Paola Basilone, Riccardo Carpino e Bruno Frattasi? Chi il favorito? Non dico nulla. Sono nomi di suo gradimento? Si’. Nominero’ anche i commissari dei quindici municipi di Roma? Ostia e’ gia’ commissariata per mafia. E dunque sono quattordici. Ma la legge non e’ chiara. A Venezia, dopo le dimissioni di Orsoni, i municipi non furono commissariati. Certo, tenerli semplificherebbe. C’e’ chi pensa che uno di noi due prefetti, o io o il commissario, a primavera potrebbe diventare il candidato sindaco di Renzi? Per me, lo escludo. Aggiungo che io vieterei per legge ai prefetti e ai magistrati di candidarsi alle elezioni almeno per cinque anni. Cosa mi gioco con il Giubileo? Premesso che il prefetto in questa citta’ cosi’ complicata e cosi’ piena di veleni deve essere la garanzia per tutti, io sono innanzitutto un poliziotto. Dunque, la sicurezza e’ la mia prima preoccupazione. Avremo finalmente il numero unico che ci chiede l’Europa e che la Lombardia ha gia’: il 112. A partire dal 17 novembre il 112 sostituira’ il 115 e il 118 e a partire dal 30 novembre anche il 113. E il numero unico restera’ anche dopo il Giubileo. Chi rispondera’? La Sala Laica, nel palazzo della Regione. Ci saranno 200 addetti con un sistema molto bene informatizzato”.

C.T.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23749 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014