torna su
22/09/2020
22/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Migranti: Zingaretti, nel Lazio quasi 8.500

È terza regione per ospitalità

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 22/10/2015 ore 14:58
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:59)

Il Lazio è una delle regioni su cui impatta di più l’arrivo di migranti nel nostro Paese: secondo gli ultimi dati ufficiali forniti dalle Prefetture e rilasciati dal Ministero dell’Interno, il 2 settembre scorso il Lazio ospitava 8368 migranti. A fornire questi numeri é stato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti in audizione in commissione Migranti. Dal ‘Rapporto sull’accoglienza di migranti e rifugiati in Italia’ del Ministero dell’Interno del 15 ottobre, risulta che il Lazio ospita circa il 9% delle 98.632 presenze attualmente in Italia (esclusi Cie): siamo la terza regione per ospitalità dopo Sicilia (13%) e Lombardia (13%). E’ in corso una ulteriore assegnazione di 879 migranti nel Lazio nel quadro del nuovo bando per l’accoglienza di altri 10 mila stranieri sul territorio nazionale”. Zingaretti ha dato la suddivisione per provincia: a Roma 639, a Frosinone 79, a Latina 87, a Viterbo 50, e a Rieti 25. “Per quanto riguarda la rete Sprar – ha aggiunto il governatore – nel Lazio al 16 settembre 2015 abbiamo 19 strutture di accoglienza nella provincia di Roma; per un totale di 13 Comuni coinvolti; 8 strutture nella provincia di Frosinone, su altrettanti Comuni; 6 nella provincia di Latina, di cui una nel capoluogo e le altre in altri 5 Comuni; 10 nella Provincia di Rieti, di cui due nel capoluogo. A queste strutture vanno inoltre aggiunte le 113 della rete dei centri di accoglienza previsti dal Piano del Ministero dell’Interno”. (G.I.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23717 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014