torna su
14/05/2021
14/05/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Scandalo scontrini: Marino indagato, “Atto dovuto”

I pm contestano peculato e concorso in falso in atto pubblico

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 30/10/2015 ore 13:37
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:00)

“La comunicazione delle indagini è un atto dovuto per svolgere le indagini. Io sono convinto di aver spiegato bene le mie ragioni e la mia trasparenza”, risponde il sindaco Ignazio Marino alla notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati nell’inchiesta sulle spese effettuate con la carta di credito intestata al Comune. I pm, secondo quanto scrive Repubblica, contestano i reati di peculato e concorso in falso in atto pubblico. Marino, scrive il quotidiano, avrebbe ricevuto un avviso di garanzia il 28 ottobre scorso. Stando a quanto scrive invece il Corriere della Sera, Marino sarebbe finito nel registro degli indagati anche per l’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato nel procedimento avviato nei mesi scorsi dai pm coordinati dal Procuratore, Giuseppe Pignatone, sulla “Image onlus”, fondata nel 2005 dall’esponente del Pd per fornire aiuti sanitari in Honduras e nel Congo. (gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25529 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014