torna su
24/01/2021
24/01/2021

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Terrorismo: falso allarme su whatsapp, sentite madre e figlia

Trasmesse ai giudici le deposizioni. Il messaggio era diventato virale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 21/11/2015 ore 12:21
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:04)

Sono state trasmesse ai giudici le deposizioni della madre e della figlia coinvolte nel caso del messaggio d’allarme virale via Watsapp. È quanto si legge nel post pubblicato lla pagina Facebook “Una vita da social”, gestita dalla Polizia di Stato. “La donna e la figlia, coinvolte nella telefonata diventata virale su Whatsapp nella quale si paventava il rischio di un imminente attentato a Roma – si legge – si sono presentate spontaneamente questa sera, intorno alle 22, negli uffici della polizia postale di viale Trastevere, per chiarire la vicenda.Ringraziamo tutti gli amici di Una vita da social che condividendola hanno consentito l’individuazione degli autori del messaggio audio. La donna ha riferito che ieri sera era al telefono con un’amica della figlia e, per convincere entrambe a non uscire di casa, ha inventato la storia dell’imminente attentato e il suo contatto con una persona inesistente che – aveva detto, per dar credito alle sue informazioni – lavorava al Ministero dell’Interno.  (gc) (fonte Omniroma)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24688 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014