torna su
25/08/2019
25/08/2019

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Il ‘’Palazzaccio’’ Atto Secondo

In allestimento ‘’roof buvette’’ per magistrati

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 28/12/2015 ore 8:29
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:08)

L’imponente Palazzo di Giustizia, sede della Corte di Cassazione, soprannominato ‘’Palazzaccio’’ per le sue dimensioni, ma soprattutto perché all’epoca della sua laboriosa costruzione, nel 1912,  alimentò voci di corruzione, torna al centro di dubbiosi interrogativi. Oggetto la ‘’roof – buvette’’ , che, come scrive Sergio Rizzo su ‘’Il Corriere della Sera’’ di domenica, sembra destinata ad essere ospitata nella struttura in ferro che sta sorgendo sul tetto dell’edificio. 

 

 

Chi paga, considerando tanto più  le condizioni economiche della giustizia italiana? Chi ha dato i permessi per costruire una cosa del genere sulla terrazza di un edifico vincolato, in una città dove è categoricamente vietato ( e giustamente) aumentare le cubature storiche? O si è fatto ricorso a quelle normative speciali che consentono di realizzare opere in deroga a qualunque legge , anche quelle che tutelano i beni storici e i beni vincolati, per ragioni di sicurezza? Ragioni di sicurezza per la buvette dei Magistrati? Si chiede Rizzo.

 

 

Per ora l’unico fatto certo è la spettacolare  vista sulla città che si gode dalla terrazza che da una parte si affaccia sul Tevere verso Piazza Navona e dall’altra guarda Castel Sant’Angelo. (cls) 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20859 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014