torna su
28/10/2020
28/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Trastevere patria dei giovani americani

Serate alcoliche, studi prestigiosi e tanti rischi

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 6/07/2016 ore 11:18
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:28)

A pochi giorni di distanza dalla tragica morte di Beau Solomon, lo studente 19enne barbaramente ucciso e gettato nel Tevere, si cerca di capire di più sulla nutrita comunità americana che da anni affolla le strade di Roma. Il punto di partenza è la John Cabot University, prestigioso ateneo che ospita 1.200 iscritti provenienti da 68 paesi diversi. Un’università di elite che è particolarmente apprezzata dagli studenti d’oltreoceano. Un istituto che richiama ragazzi provenienti da famiglie benestanti che non hanno particolari problemi a spendere, anche cifre inimmaginabili: il “pub crawl”, ovvero la pratica di proseguire di pub in pub finché le gambe reggono la maratona alcolica, può arrivare a costare anche 500 euro in una serata. Il regno di questa movida etilica è Trastevere, dove si inanellano locali su locali pronti ad offrire bevute a prezzi più o meno modici, a volte anche di scarsa qualità. È da questa realtà che bisogna iniziare a scavare per evitare il ripetersi di altre tragedie come quella di Beau, un 19enne che aveva voglia di divertirsi e che, forse perché troppo ubriaco, si è lasciato fuorviare da persone che l’hanno prima derubato e poi hanno posto fine alla sua giovane vita. (MS)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23995 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014