torna su
24/10/2020
24/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

L'Aduc: troppe fontane a secco a Roma

Il segretario dell'associazione chiede l'intervento di Raggi e dell'Acea

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 18/08/2016 ore 10:47
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:33)

“Fontane senz’acqua”. Lo afferma Primo Mastrantoni, segretario generale dell’associazione di consumatori Aduc. “Ci dovremo accontentare della musica di Ottorino Respighi per sentire il suono dei getti d’acqua che ricadono sullo specchio d’acqua sottostante – dice Mastrantoni – Gli zampilli danzanti della fontana di piazza Caprera, che fanno da cornice alle due belle statue (Ballerina e Dormiente) donate dall’artista francese Jacques Zwobada, non trillano da anni, cosi’ non sgorga acqua da quella collocata in piazza della Rimembranza, dimenticata dopo l’esordio  dell’inaugurazione, ne’ sprizzano quelle di Villa Chigi abbandonate al loro destino di vasche morte”

“Che fa l’Acea, l’azienda comunale delle acque? Sollecitiamo un intervento della sindaca Virginia Raggi e dell’amministratore delegato, Alberto Irace”, conclude il segretrario dell’Aduc. Per non parlare dei tanti nasoni, aggiungiamo noi, trovarne uno che “sputi” acqua non è proprio facile. (Alg)
 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23961 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014