torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Raggi, ultimatum al Dg Atac Rettighieri

La sindaca: 95% dei treni Metro A sia in funzione per apertura scuole

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 29/08/2016 ore 12:11
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:33)

Nei giorni scorsi una lettera dell’assessora Linda Meleo indirizzata al dg di Atac, Marco Rettighieri, non lasciava spazio a interpretazioni: “Ora i 18 milioni ci sono, ma vogliamo i risultati”. I soldi sono stati destinati alla manutenzione dei mezzi della metropolitana A, dopo che alla fine di luglio proprio da Atac era stata inviata una lettera aperta all’amministrazione capitolina in cui si diceva che, senza manutenzione, quasi metà delle corse della linea A sarebbe stata a rischio.

 

Ieri Virginia Raggi, durante la festa del Fatto Quotidiano, ha rincarato la dose: “Per la riapertura delle scuole vogliamo in funzione il 95% dei convogli della Metro A”. Un obiettivo preciso che però non sarà facile raggiungere. Inoltre, la sindaca chiede a gran voce che la metropolitana C arrivi in fretta a Colosseo. “Poi si vedrà” aggiunge, come a dire che non è ancora certa la prosecuzione dei lavori oltre la fermata dell’Anfiteatro Flavio. “Stiamo studiando – ha aggiunto la Raggi – per capire le responsabilità dei ritardi. Roma Metropolitane, che avrebbe dovuto controllare l’opera, ci dice che al Colosseo ci arriviamo, se va bene, nel 2021 e che per completare tutta l’opera servono altri tre anni. Dobbiamo arrivare al Colosseo e mettere punto e virgola. Cosa vogliamo farci? Continuare? Cambiare tracciato? Fermarci? Vogliamo continuare con il consorzio Metro C o chiedere a qualcun altro?”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23929 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014