torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Terremoti, ai Castelli 70% case non a norma

Nonostante un rischio medio, poco edifici costruiti con criterio

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 30/08/2016 ore 13:09
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:33)

Secondo un’indagine dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, nella zona dei Castelli romani il 70% delle case non è costruito con criteri antisismici. Questo nonostante un rischio classificato come 2 (su un massimo di 4) dalla regione Lazio. Discorso ancora peggiore se si considerano i cittadini, che hanno una percezione del pericolo di terremoti decisamente inferiore alla realtà: solo il 2%, infatti, ha una buona percezione dei rischi. Secondo l’Istituto, già all’inizio degli anni ’90 si sono avute scosse di almeno 4 punti sulla scala Richter, poiché i Castelli sorgono su un’area di origine vulcanica che i sismologi classificano come sempre attiva.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23918 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014