torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Rettighieri, Stefano: dato tutto il supporto necessario

Non escluse le dimissioni di Brandolese

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 1/09/2016 ore 13:17
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:34)

“Abbiamo più volte ribadito la fiducia a Rettighieri, lo abbiamo messo nelle migliori condizioni per poter lavorare. Gli abbiamo messo a disposizione in un mese una cifra definanziata da Tronca. Se poi fa una lettera del genere e la invia alla commissione del Senato e non al sindaco dovete chiederne ragione a lui. È lui che ci ha lanciato battaglia e lui ci deve dire se ha intenzione di andare avanti. Noi stiamo comunque lavorando a un sostituto e vagliando una serie di personalità”. Lo ha detto il presidente della commissione Trasporti in Campidoglio, Enrico Stefano, commentando la lettera del dg di Atac Marco Rettighieri.

 

“L’accusa di interferenza della Meleo è falsa e priva di fondamento, non si chiama ingerenza ma controllo analogo, è buon senso piuttosto che ingerenza, si è trattato solo di una richiesta dell’assessore in merito agli ordini di servizio di Atac”, ha aggiunto rispondendo a chi gli chiedeva di quanto contestato da Rettighieri all’assessore ai Trasporti, Linda Meleo.

 

“So che sono legati tra di loro, hanno sempre lavorato insieme, non lo so, non mi sento di escludere” l’ipotesi che si dimetta anche l’amministratore unico Armando Brandolese. Lo ha detto il presidente della commissione trasporti del Campidoglio, Enrico Stefano, rispondendo a chi gli chiedeva se in conseguenza alle dimissioni del dg di Ama Rettighieri ci saranno anche quelle dell’amministratore unico Armando Brandolese. (Fonte Omniroma)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23939 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014