torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Ostia, crollano le presenze

In crescita a Fregene, pesano vicende giudiziarie

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 5/09/2016 ore 14:55
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:34)

Le 12.000 cabine del Lido di Ostia sono rimaste vuote per metà, o poco meno: solo 7.000 di esse, infatti, hanno ospitato i bagnanti desiderosi di tuffarsi nel mare di Roma. Secondo il presidente di Federbalneari, Renato Papagni, la colpa è “di strutture antiquate e di una offerta vecchia”. Ma è fuori di dubbio che abbiano pesato anche le vicende giudiziarie che hanno portato al sequestro di intere strutture.

 

A fare da contraltare a Ostia c’è Fregene, che ha registrato un incremento delle presenze giornaliere del 15%. Ostia ha fatto registrare il dato peggiore di tutto il Lazio, che è invece cresciuto del 7%. La colpa, per Papagni, va ricercato anche nelle strutture vecchie: “Chi offre un prodotto di qualità è andato benissimo, al contrario chi non è più al passo coi tempi ha avuto cali drastici, anche del 50%”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23927 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014