torna su
25/10/2020
25/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Grillo salva la giunta Raggi ma da oggi sarà vigilata speciale

Incontro blindato a Nettuno, poi il chiarimento col sindaco

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 7/09/2016 ore 14:27
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:34)

Virginia Raggi  si tiene Paola Muraro, per ora, ma cede su Raffaele Marra. Alla fine della giornata più lunga del sindaco grillino, la giunta regge all’urto delle polemiche e delle divisioni, anche finisce sottola stretta sorveglianza di Beppe Grillo. Quasi un commissariamento.  

 

Ieri Grillo, quando tutto sembrava precipitare, è piombato a Roma. Il fondatore e leader del Movimento 5 Stelle è giunto nella Capitale poco dopo le 13.30 per tentare di fare ordine nel Movimento dopo che l’assessore all’Ambiente Paola Muraro ha ufficializzato la sua iscrizione nel registro degli indagati, pare tenuta nascosta a parte dello stesso direttorio. Per dribblare i media il capo dei Cinque Stelle ha deciso di tenere i faccia a faccia lontano dalle sedi istituzionali, Camera e Campidoglio in primis, preferendo un hotel a Nettuno. Una prassi ben lontana dalle famose riunioni in streaming tanto in voga fino a poco tempo fa tra i grillini.

 

Il primo incontro è avvenuto con il direttorio, spaccato dopo la pubblicazione della mail a Luigi Di Maio con cui l’esponente pentastellato veniva informato della situazion e giudiziaria a carico della Muraro. Niente secondo incontro invece con la partecipazione del sindaco di Roma Virginia Raggi, solo una semplice telefonata. Che però è bastata a chiarire la posizione della Raggi e a ristabilire un rapporto col direttorio. Che ora terrà d’occhio Raggi e la sua giunta. (G.Z)

Intanto il sindaco di Roma torna a difendersi su Facebook, e attaccando la stampa. “Le decisioni le prendono i pm e non i giornali”, ha detto Raggi. Che poi ha blindato per l’ennesima volta la Muraro. ”Facciamo chiarezza. Voglio spiegare con semplicità cosa è accaduto o, meglio, cosa sta accadendo. Stiamo aspettando di leggere il fascicolo della procura che riguarda l’assessore all’ambiente Paola Muraro. Le ho imposto, per senso di responsabilità nei confronti dei cittadini di lavorare per mantenere pulita Roma”. (G.Z.)

(G.Z.) 

 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23970 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014