torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Il piano rifiuti di Marino va in pensione

L’assessore Muraro: scadenze previste mai rispettate

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 22/09/2016 ore 12:39
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:36)

“Ad oggi tutte le scadenze previste non sono state rispettate”. Un colpo di spugna e il piano rifiuti proposto dalla giunta Marino va in cantina. A parlare è l’assessore Paola Muraro, che lo definisce un “giochetto” e annuncia, entro la fine dell’anno, un nuovo piano di modifica del contratto di servizio. “Il piano tuttora in vigore – dichiara ancora Muraro – si basa su impianti che non hanno visto finora nemmeno la posa della prima pietra e a flussi di rifiuti non corrispondenti a quelli previsti allo stato attuale”.

 

Il problema è che, mancando un piano industriale e il management di riferimento, Ama è sostanzialmente ferma. Stefano Bina, attuale direttore generale (ma il suo incarico scadrà a dicembre) ha spiegato che l’attività di gestione dei rifiuti seguirà quattro direttrici: miglioramento della differenziata, ampliamento delle isole ecologiche, ruolo degli impianti di Ponte Manome, Salario e Rocca Cencia, definizione di un piano industriale che consenta ad Ama di operare al di fuori della semplice ordinaria amministrazione.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23918 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014