torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Salta l’audizione della Raggi in commissione Antimafia

La sindaca “buca” l’ennesimo appuntamento

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 5/10/2016 ore 13:47
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:38)

Il primo “buco” della sindaca Raggi è datato 10 settembre. In quel caso l’incontro non era esattamente “ordinario”, perfino per il sindaco di Roma: si trattava di confrontarsi con il Papa e con le associazioni cattoliche. Ma niente, la Raggi fa parlare il suo staff che parla di sopraggiunti impegni che rendono impossibile palesarsi in Vaticano.

 

Passano pochi giorni e c’è l’inaugurazione della scalinata di Trinità dei Monti. O meglio, ci sarebbe, perché la sindaca sposta di un giorno la festa per poter preparare al meglio l’incontro con Giovanni Malagò, presidente del Coni. Solo che il giorno dopo salta anche l’appuntamento con il numero uno del Comitato Olimpico, generando grande disappunto soprattutto dopo la scoperta che la Raggi non era impegnata con qualche ministro – come avevano dichiarato i suoi – ma a pranzo con altri due fedelissimi.

 

In tre mesi, non poteva mancare il quarto “salto”: si tratta dell’audizione in commissione antimafia, prevista per oggi. L’occasione era ascoltare la sindaca di Roma nell’ambito dell’attività di monitoraggio della situazione amministrativa nei comuni tornati al voto nel giugno scorso dopo essere stati sottoposti a commissioni d’accesso o dopo uno scioglimento per mafia. Ma l’audizione salta “per sopraggiunti impegni del primo cittadino”. Il rinvio è per martedì 11 ottobre o per il 18 ottobre. Vedremo se questa volta andrà in porto l’incontro. (MS)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23939 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014