torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Rifiuti, Raggi: ritiro ingombranti sospeso senza motivo

La sindaca: servizio affidato alla Cooperativa 29 giugno

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 26/10/2016 ore 11:53
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:41)

“Sugli ingombranti, il servizio, affidato alla cooperativa 29 giugno, il 18 giugno è stato improvvisamente interrotto e il motivo non lo sa nessuno. Ci stiamo adoperando per riattivarlo”. Lo ha detto il sindaco di Roma Virginia Raggi nel corso della replica in commissione antimafia alla Camera, svoltasi oggi a seguito dell’audizione della scorsa settimana.

 

“L’assessore Muraro – ha aggiunto la Raggi – come consulente in Ama validava dei codici dei rifiuti, lei conosce bene l’Ama e condivide una visione del ciclo dei rifiuti che non è quella portata avanti fino ad adesso. Condivide il fatto che l’Ama debba diventare responsabile dell’intero ciclo dei rifiuti e debba intraprendere un nuovo percorso. Per questo l’abbiamo scelta”. 

 

“Fortini ha dichiarato che fu lui a chiedere la presenza di Vignaroli perchè non voleva incontrare Cerroni da solo”. Lo ha detto il sindaco di Roma Virginia Raggi nel corso della replica in commissione antimafia, svoltasi questa mattina alla Camera a seguito dell’audizione della scorsa settimana a chi le aveva chiesto di motivare la presenza di Stefano Vignaroli, deputato M5S, a una riunione con l’ex Ad di Ama Daniele Fortini e il rais dei rifiuti Manlio Cerroni.

 

“Renzi – ha concluso la sindaca – considera un obiettivo strategico il gassificatore di Malagrotta, noi non abbiamo alcuna intenzione di utilizzarlo. Per noi la tecnologia degli inceneritori è vecchia e va abbandonata”.

 

Infine, un siparietto con la presidente della Commissione, Rosi Bindi:  infatti, al primo cittadino viene offerta dell’acqua, in bottiglia, e Raggi sottolinea: “Ma quando è che passiamo alla brocca dell’acqua invece che le bottigliette? Questo è tutto rifiuto. Io lo dico in ogni commissione nella speranza che qualcosa cambi e poi presidente lo dobbiamo smaltire noi. Ci aiuti. A Roma poi abbiamo l’acqua più buona del mondo, controllata. A sentire Acea è tutto a posto”. “Abbiamo certi problemi organizzativi in questo palazzo”, replica ‘sorniona’ la Bindi. Il siparietto è stato ripreso e pubblicato sul CorriereTv. (Fonte Omniroma)

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23929 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014