torna su
19/10/2020
19/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Obelischi pericolanti e Pasa chiusa, attorno a S. Pietro è caos

Dopo il terremoto del 30 ottobre niente è come prima

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 7/11/2016 ore 22:40
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:42)

A più di una settimana dal terremoto siamo ancora a “caro amico”. L’area intorno a San Pietro ha risentito in modo sensibile del sisma domenica 30 e tra strutture viarie danneggiate, e manufatti pericolanti, ad oggi nessuna di queste è stata ristrutturata. E si moltiplicano transennamenti e deviazioni del traffico.

 

 

Due degli obelischi che fungono da lampioni su Via della Conciliazione hanno visto andare fuori asse i blocchi di cui sono composti, ma finora l’unico intervento che è stato effettuato è stato il transennamento con nastri in plastica dell’area attorno agli obelisco, una soluzione talmente modesta che i nastri vengono puntualmente scavalcata dai pedoni, soprattutto dalle migliaia di pellegrini che ogni giorno affollano San Pietro.

 

 

E poi c’è la Galleria Pasa, in parte chiusa per verifiche, come è interdetto l’accesso ai pedoni su ponte Mazzini per i danni provocati al terremoto ai parapetti. Ci si è messo pure un semaforo in tilt all’incrocio con via della Traspontina. “In passato si interveniva con la somma urgenza, ma dopo Mafia Capitale questa pratica non viene più utilizzata nel timore di possibili infiltrazioni e corruzione”, dice una nostra fonte. Sarà, ma il degrado è evidente. (Alg)

 

https://www.youtube.com/watch?v=_fCoN_ovyIc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23918 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014