torna su
28/10/2020
28/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Confermato addio al biglietto unico Metrebus

La Regione Lazio si assumerà la responsabilità di una soluzione

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 16/11/2016 ore 12:08
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:43)

Ferrovie dello Stato ha annunciato la disdetta del servizio Metrebus che va avanti da 22 anni e che consente ai titolari di biglietti e abbonamenti “integrati” di viaggiare indifferentemente sui mezzi delle suddette società e sui bus delle linee notturne ultra periferiche e notturne gestite da Roma TPL, nei limiti di validità del titolo acquistato. E le associazioni dei consumatori intanto minacciano una class action. Anche se l’assessore ai trasporti della Regione Michele Civita si sta impegnando per risolvere il problema.

 

Racconta oggi Repubblica: “La Regione Lazio — ha confermato Civita — entro dicembre si assumerà la responsabilità di presentare un progetto, che auspichiamo sia il frutto del lavoro comune per il superamento delle problematiche evidenziate e per il miglioramento del sistema Metrebus”. Parole di distensione che non trovano riscontro nella posizione dell’amministratore delegato delle Ferrovie, Renato Mazzoncini. Intervenendo ieri a margine di una conferenza stampa, l’ad ha difeso la posizione dell’azienda: “Era intollerabile la gestione di Metrebus fatta da Atac. Metrebus ha un suo valore per i cittadini, però la gestione dell’integrazione tariffaria da parte di un soggetto che nei nostri confronti e di Cotral ha 100 milioni di debiti non è più tollerabile. Peccato che la gestione di Atac porti alla morte di Metrebus. Ma è possibile che prima che muoia qualcuno intervenga. Ed è proprio sulla timida apertura contenuta in questa chiosa finale che oggi si gioca la partita diplomatica.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24000 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014