torna su
17/10/2019
17/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Tullio De Mauro: Roma malata, non perduta

Il linguista sostiene che la città non sia in coma irreversibile

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 25/11/2016 ore 12:09
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:45)

Secondo il prefetto Paola Basilone, Roma è un paziente in prognosi riservata. Oggi su Repubblica il linguista Tullio De Mauro prova a verificare le condizioni del malato. “Per fortuna – dice De Mauro – Roma non è ancora in coma irreversibile. Non sono un medico, ma direi che si tratta di una città che non sta bene. È un malato che ne ha viste tante, ma può ancora riprendersi. Ora i livelli di guardia di pulizia e traffico si sono abbassati. Il fondo dei marciapiedi, poi, è ridotto a un colabrodo. Il tessuto cittadino è strappato: le periferie si sono dilatate senza piani regolatori. Le ultime giunte, però, hanno la colpa di non aver rimesso mano agli errori dei predecessori. Sull’efficienza della giunta Raggi tenderei ancora a sospendere il giudizio, ma i primi passi non sono confortanti. I Giochi sarebbero stati un’occasione, come nel 1960, per ripensare il complesso della viabilità e della mobilità in città”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21310 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014