torna su
21/11/2019
21/11/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

TramJazz, a Roma uno show unico sulle rotaie in giro per la città

Jazz, una cena al lume di candela e la magia della Capitale di notte. Per sentirsi come in un film di Woody Allen 

Avatar
di Chiara Laganà | 2017-01-29 29/01/2017 ore 12:09

TramJazz è uno show unico: un concerto jazz, una cena e la bellezza di Roma di notte, tutto a bordo di un tram del 1947. Un’iniziativa di Atac e Brecce, il TramJazz è un’esperienza unica da vivere nella Capitale. A bordo di una vettura storica dell’Atac, la possibilità di vivere una notte e sentirsi come in un film Woody Allen.

A bordo, protagonista la musica e alcuni piatti cucinati con prodotti laziali nella cornice di Roma di notte. La partenza è alle 21 a Porta Maggiore e il tram del 1947 segue puoi l’itinerario, fra una nota e una portata e l’altra. Da Porta Maggiore, il tram prosegue il suo tour passando per San Lorenzo, viale Regina Margherita, Valle Giulia, Santa Croce in Gerusalemme, San Giovanni fino ai Fori, Colosseo fino a Parco Celio.

Fra un pezzo e l’altro viene servita la cena, con tre soste, a Villa Giulia, davanti alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, si ascolta il primo brano del concerto: grazie alle note del Natalino Marchetti Trio la serata è stata aperta con brani degli anni ’60 e ironicamente hanno suonato Io mi fermo qui dei Dik Dik. Il viaggio del tram prosegue da Valle Giulia si passa di nuovo dal punto di partenza, davanti a Santa Croce in Gerusalemme, San Giovanni fino al Colosseo, qui al Parco Celio c’è il secondo concerto del trio questa volta il brano scelto è una milonga. Ripartiti il TramJazz torna verso il punto di partenza Porta Maggiore, dopo circa tre ore di viaggio.

Tre ore di magia pura per una serata unica a ritmo di musica jazz e una cena in una cornice unica. Per quanto riguarda la cena, i prodotti sono tutti a chilometro zero ed è pronta dal ristorante Il San Michele di Ferrone, Frosinone.

Il TramJazz è nato nel 2008 e da allora è un’unicità nel panorama delle attività turistiche (e non) della Capitale, l’anno prima è nato TramBelCanto, percorso simile, su un tram del 1928, ma con la musica lirica a farla da padrone.

Il tram, a Roma, ha accompagnato le generazioni nel quotidiano tragitto della vita fino a divenire un emblema di questa città, e anche un motivo d’ispirazione letteraria e un attore protagonista nel cinema. Sul vecchio tranvetto, la rettitudine del viaggio su rotaia, si sposa con la segreta magia della circolarità che cattura il tempo e regala ogni volta, all’arrivo, un nuovo inizio”, così definiva il viaggio in tram il poeta spagnolo Rafael Alberti. Quella magia si ritrova a bordo del TramJazz.

TramJazz è un’iniziativa dell’Assessorato della Cultura e lo Sport di Roma e di Brecce per l’arte contemporanea in collaborazione con l’ATAC. Il tram parte ogni martedì, venerdì e sabato, per prenotazioni e per maggiori informazioni sui gruppi e gli eventi collegatevi a www.tramjazz.com. Il costo dell’attività è 70 euro.

Info
www.tramjazz.com
info@tramjazz.com
3396334700

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014