torna su
09/12/2019
09/12/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

PUMS, perplessità sulla seconda fase. I blogger: idee poco chiare della Giunta

A che serve il sondaggio? Alcune idee per la nuova fase del PUMS

Giacomo Di Stefano
di Giacomo Di Stefano | 2018-07-19 19/07/2018 ore 9:00

In una nota di martedì, il Comune di Roma ha annunciato l’avvio della seconda fase del PUMS, quel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile che ha fatto esprimere i romani sui progetti di mobilità che avrebbero voluto veder realizzati nella Capitale.

Nella prima fase c’è stato il coinvolgimento della cittadinanza, nella seconda ci sarebbe dovuta essere la fase più tecnica della messa a punto di progetti e proposte.

Ma invece l’amministrazione sembra abbia voluto ributtare la palla ai cittadini, visto che “attraverso un questionario online e interviste telefoniche i cittadini potranno esprimere una preferenza in tema di mobilità: dal potenziamento della rete del trasporto pubblico e dei nodi di scambio, alla promozione della ciclabilità urbana, alla riduzione del tasso di incidentalità” come spiega l’amministrazione.

Perché questa scelta?

Se lo chiedono anche i tanti blogger che ogni giorno indagano e analizzano progetti e problematiche del tpl romano.

“Il tema è complesso e le problematiche molteplici. Su tutte il fatto che vengono messe in competizione questioni che potrebbero essere invece complementari – spiega a Radiocolonna Ulderico Sconci di Salviamo La Metro C – il PUMS ha già dato alcune indicazioni ma l’amministrazione fa melina. Insomma, questa seconda fase sembra un tentativo di prendere tempo”.

 

Carlo Tortorelli di Trenino Blu è convinto che sia un tentativo di tenere in vita una struttura che ha già concluso il suo ciclo, visto che ora la palla ce l’hanno i tecnici e non si vede il senso di coinvolgere ancora i cittadini. “Ma poi non si capisce che utilità abbia il sondaggio proposto – spiega a Radiocolonna – piuttosto aprissero una sezione dedicata a quella rivoluzione per il Municipio IX che è rappresentata dal filobus. Mancano solo sei mesi e sarebbe utile un’interazione con i cittadini per riorganizzare le linee e capire le necessità dei residenti.”

Stampa

tagsmeleo, pums

A proposito dell'autore

Radiocolonna, Il Messaggero, Wired Italia. Tecnologia, politica e cronaca di Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014