torna su
13/05/2021
13/05/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Tragedia sfiorata, smottamento fango e detriti vicino a Fiumicino

Ad Aranova, su litorale romano dopo forte temporale scorsa notte. Nuova frana sulla Settevene-Palo tra il Comune di Cerveteri e quello di Bracciano. Disagi sul Gra

Avatar
di Redazione | 2018-09-7 7/09/2018 ore 13:08

La frana sulla Settevene Palo

Il forte temporale della scorsa notte ha provocato lo smottamento di terreno collinare, con fango e detriti che si sono riversate su alcune strade nelle zone di Castiglione e via Crescini, ad Aranova, nella parte nord di Fiumicino, sul litorale romano. Molte le lamentele di residenti sui social che raccontano come non sia la prima volta che, in seguito a maltempo, le strade del comprensorio rimangono impraticabili per il fango.

“La scorsa notte è piovuto abbondantemente e nella zona limitrofa al fontanile si sono riversati fango e detriti – spiega la Presidente del Consiglio comunale di Fiumicino, Alessandra Vona, che ha compiuto un sopralluogo – Abbiamo fatto intervenire immediatamente una squadra edile. Il fango verrà rimosso con un mezzo meccanico per ripristinare la viabilità. Ringraziamo l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Caroccia, per aver prontamente risposto alla richiesta”.

Disagi a causa del maltempo, anche tra il Comune di Cerveteri e quello di Bracciano dove, questa mattina, è franato un costone sulla via Settevene palo che, inevitabilmente, sta creando forti problemi alla circolazione veicolare.

“Quello di queste ore, dunque, è l’ennesimo episodio che vede l’area oggetto di frane e smottamenti che oltre a provocare grossi disagi alla viabilità locale mettono a rischio l’incolumità degli automobilisti. A riguardo, pertanto, è arrivato il momento di mettere in campo un piano strategico serio che coinvolga tutte le Istituzioni, a partire dalla Città Metropolitana, al fine di mettere in sicurezza in maniera definitiva l’area: è impensabile che una strada come la Settevene Palo, che collega parte dell’alto Lazio al suo litorale, sia continuamente falcidiata da questo tipo di episodi. In quest’ottica, infine, invito tutte le istituzioni a fare quadrato sulla situazione e mettere in piedi tutte le soluzioni per risolvere il problema ridisegnando, magari, un nuovo stracciato della strada in modo da garantire una mobilità fruibile e in sicurezza”. Lo ha detto il consigliere regionale PD, Emiliano Minnucci, commentando in una nota la frana che questa notte ha investito la strada Settevene Palo nel tratto che collega il Comune di Cerveteri a quello di Bracciano.

Intanto la circolazione è tornata regolare sul Grande raccordo Anulare. Il traffico ha subito rallentamenti a seguito del nubifragio registrato nelle prime ore di questa mattina, che ha provocato ritardi ad un cantiere notturno attivo per lavori di nuova pavimentazione. Gli interventi erano in corso dalle 22:00 di ieri sera in carreggiata interna all’altezza dello svincolo Ostiense (Km 57,600) sulla corsia centrale e di destra per una lunghezza di circa 300 mt.

“Le intense precipitazioni atmosferiche, registrate anche nella zona del cantiere dalle ore 3:00 della notte scorsa, non hanno consentito la stesa dell’ultimo ‘strato’ della pavimentazione, in particolare sulla corsia di destra, e quindi la riapertura dell’intera carreggiata prevista alle ore 6:00. E’ rimasta chiusa, oltre l’orario previsto, anche la rampa che dalla Via Ostiense immette sul Grande Raccordo anulare in carreggiata interna. Il tratto stradale è stato completamente riaperto al traffico alle ore 9:00”. Lo comunica Anas.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25525 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014