torna su
23/04/2021
23/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Metro C, guasto sulla linea. E’ caos, passeggeri evacuati

Atac,”indebito azionamento allarme”. Stop linea per un’ora. La rabbia passeggeri: “sequestrati sui treni”

Avatar
di Redazione | 2018-10-23 23/10/2018 ore 12:01

immagine di repertorio

A causa di un guasto la linea C della metro di Roma stamani all’ora di punta ha subito un’interruzione. Scene di panico tra i passeggero del convoglio successivo che hanno azionato a più riprese i sistemi di allarme “costringendo alle procedure di evacuazione”, precisa Atac in una nota. Il guasti si è verificato attorno alle 7.30 ad un treno presso la fermata Teano e ciò ha rallentato il servizio sull’intera linea. Mentre il treno guasto veniva portato via fuori servizio, sul treno successivo alcuni passeggeri hanno iniziato ad azionare i sistemi di allarme, “probabilmente per segnalare il malore di un passeggero a bordo del treno”.

“Il personale Atac -precisa in una nota l’azienda -è intervenuto immediatamente per gestire l’evento, tentando di far risalire a bordo alcuni passeggeri che nel frattempo erano usciti dai vagoni, per poter consentire al ripresa del servizio. Purtroppo l’indebito e continuo azionamento delle maniglie di emergenza da parte di altri passeggeri rimasti a bordo treno, ha costretto il personale a procedere con l’evacuazione in linea, avvenuta in assoluta sicurezza e nel rispetto dei regolamenti e delle procedure previste”. “Le operazioni di ripristino e di successiva verifica della funzionalità degli impianti hanno causato l’interruzione della linea per circa un’ora”, conclude la nota.

“Sono stata praticamente sequestrata per un’ora dentro il treno della metro C. Affollato quasi senza aria. Dopo un’ora ci hanno aperto le porte di emergenza e fatti scendere”. Così si lamenta una passeggera. “Più di un’ora fermi a Gardenie”, twitta un’altra utente. Alcuni lamentano si “essere stati evacuati in galleria” e di avere raggiunto a piedi la stazione. In tutto le evacuazioni, secondo i racconti dei passeggeri, sono state due: una dal treno che ha subito il guasto e una dal convoglio successivo dove ci sono state scene di panico e l’azionamento dei meccanismi di allarme.

”Dalle ore 7 di questa mattina, in piena ora di punta, Metro C da incubo. Treni bloccati in galleria e passeggeri stipati come sardine chiusi dentro i vagoni in attesa della riattivazione del servizio e poi costretti a camminare a piedi in galleria. Non è stato allestito nessun servizio navetta sostitutivo con ovvie conseguenze per chi si recava a lavoro o a scuola. Una situazione di emergenza, forse scaturita da un malore di un passeggero e dall’attivazione del freno d’emergenza”. Così in una nota la consigliera del Pd capitolino Ilaria Piccolo.

“La gestione dell’evento – aggiunge Piccolo – ha trovato completamente impreparata l’Atac anche a causa dall’assenza in galleria di connessione e dalla mancanza di risposte da interfono per gli operatori. Che nel 2018 la metro sia senza connessione e senza un sistema di comunicazioni è veramente ridicolo. Si riesce a comunicare anche sotto la variante di valico. Oggi invece scopriamo che solo nella metro C nel tunnel del Brennero, tanto caro al ministro Toninelli, ci sono gravi problemi di sicurezza”.

Stampa

tagsAtac, metro C

A proposito dell'autore

Avatar
25351 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014