torna su
31/05/2020
31/05/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Desiree: preso a Foggia il quarto sospettato

Sarebbe un cittadino del Gambia imputato come gli altri tre per i reati di omicidio volontario e violenza sessuale di gruppo. Anche lui aveva un permesso di soggiorno per motivi umanitari scaduto a gennaio del 2014

Avatar
di Redazione | 2018-10-26 26/10/2018 ore 16:05

Il luogo dove è morta Desiree

E’ stato rintracciato il quarto uomo sospettato della morte di Desiree Mariottini. Sarebbe un cittadino del Gambia ed è stato rintracciato a Foggia. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti per capire il ruolo che ha avuto nella vicenda.

Come gli altri tre sarebbe imputato per gli stessi reati, omicidio volontario e violenza sessuale di gruppo. La polizia è ora sulle tracce di eventuali altri complici e responsabili.

Anche lui aveva un permesso di soggiorno per motivi umanitari scaduto a gennaio del 2014. Secondo quanto si apprende da fonti investigative, si tratta di Yusif Salia, un ghanese di 32 anni al quale era stato rilasciato un titolo di soggiorno dalla questura di Napoli il 15 dicembre del 2012 e scaduto, appunto, a gennaio 2014. Il 27 marzo scorso, sottolineano ancora la fonti, Salia era stato accompagnato dalla polizia all’ufficio immigrazione di Roma per essere identificato. E in quell’occasione era stato invitato ad andare alla questura di Napoli per regolarizzare la sua posizione.

“Catturato a Foggia il quarto verme che avrebbe stuprato e portato alla morte Desirée. Si tratta (guarda caso) di un immigrato clandestino. Per lui, come per gli altri tre, carcere duro e a casa!. Ringrazio la Procura e le Forze dell’Ordine per la rapidità e l’efficacia dell’intervento. Altro che ‘baci e amore’, certi problemi irrisolti da anni si risolvono con la legge e con la ruspa”. Così su Facebook Matteo Salvini, ministro dell’Interno.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
22928 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014