torna su
06/12/2019
06/12/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

In arrivo 1 mld per i trasporti della Capitale

Entro il 2020 partiranno i cantieri della funivia Casalotti-Battistini 

Avatar
di Redazione | 2018-11-28 28/11/2018 ore 9:04

E’ in arrivo una pioggia di soldi per i malandati trasporti di Roma. E’ quanto prospetta il Movimento 5 Stelle alla guida della Capitale e del Paese.

Sul fronte del Comune, Virginia Raggi ha detto che nel bilancio 2019-2021 la “cura” per la mobilità cittadina ammonta a mezzo miliardo. Fondi a cui si aggiungeranno i 425 milioni di euro per l’ammodernamento di metro A e B stanziati dal precedente governo e che stanno per essere sbloccati.

Ulteriori risorse fanno capolino nella manovra di governo, con i pentastellati in Parlamento che annunciano: “Stanziamo 145 milioni per la Capitale. Ci saranno 55 milioni per completare la metro C e altri 90 milioni per dare il via alla manutenzione straordinaria delle metro A e B”. E rispunta anche la funivia Casalotti-Battistini i cui cantieri, se tutto va bene, partiranno nella prima metà del 2020.

Tra gli investimenti programmati nel triennio dalla giunta Raggi è il ferro a farla da padrone con 294 milioni stanziati: dall’ammodernamento delle linee A e B (68 milioni) alla project review per far avanzare la metro C oltre il Colosseo (la tratta piazza Venezia-Ottaviano). “Sono risorse solo nostre, senza contare gli altri interventi in programmazione grazie ai trasferimenti di fondi statali e europei – rivendica Raggi -. Oltre ai 294 milioni di euro per la cura ferro, metro tram e filobus, ci sono: 134 milioni per acquistare nuovi bus e realizzare corsie preferenziali; 40 milioni per la mobilità sostenibile, dalle piste ciclabili agli attraversamenti pedonali luminosi; 23 milioni di investimenti su parcheggi di scambio”. In campo anche: 130 milioni per rinnovare il parco bus e “raggiungere l’obiettivo dei 600 nuovi autobus nel prossimo triennio”, come spiega l’assessore Linda Meleo; 8.2 milioni per realizzare il Grab, il grande raccordo delle bici; 6 milioni per le ciclabili; 2.6 milioni per nuove isole ambientali.

Meleo ha annunciato anche che sta per portare in giunta la bozza di convenzione che renderà utilizzabili anche i 425 milioni previsti per ammodernare le linee A e B: “A gennaio arrivano i primi 40 milioni per finanziare le attività previste. S tratta di uno stanziamento che verrà erogato complessivamente nel corso di 5 anni seguendo un cronoprogramma”.

“Da Raggi 500 milioni di annunci”, ha detto la consigliera dem Ilaria Piccolo che ricorda le risorse “già destinate a Roma dai decreti dell’ex ministro Delrio” e dalla Regione Lazio a guida Nicola Zingaretti. A suo avviso “i fondi, per il trasporto per la capitale erano già disponibili da tempo. Evidentemente la giunta fino ad oggi non si è fatta trovare pronta”. “Ora si corre”, hanno promesso i pentastellati in Comune, spiegando che è pronto anche il primo pacchetto di opere di mobilità che, entro fine anno, saranno portate al Mit per richiedere i finanziamenti necessari. Si va dal tram di via Cavour che arriva fino ai piedi del Colosseo (largo Corrado Ricci), fino alla funivia Casalotti-Battistini.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21705 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014