torna su
22/01/2019
22/01/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Sgomberi: Comune prepara nuova lista, già tre in programma

Entro il 31 gennaio sarà liberato l’immobile in via Carlo Felice, toccherà poi a ex scuole in via Capranica a Primavalle e a uno stabile a Tor Marancia

di Redazione | 2019-01-11 11/01/2019 ore 12:30

Uno sgombero - foto d’archivio

Il Comune dà l’accelerata sugli sgomberi di edifici occupati nella Capitale. Secondo quanto scrive oggi la cronaca romana romana del Messaggero, sono già tre quelli programmati.

La nuova lista con gli interventi prioritari dovrà essere consegnata entro il 31 gennaio e, per via del decreto sicurezza – che tra le altre cose aumenta i potere dei prefetti per prevenire le occupazioni – si prevedono misure più intransigenti.

Il primo nella lista degli sgomberi è l’immobile in via Carlo Felice che dovrà essere liberato entro la fine di gennaio, dopo 14 anni di occupazione. Intanto, il Campidoglio ha fatto partire il censimento per l’identificazione degli occupanti. Toccherà poi alle ex scuole in via Cardinal Capranica a Primavalle e, infine, allo stabile in via del Caravaggio a Tor Marancia. Che è l’unico a non avere problemi di staticità o igiene ma, secondo quanto scrive il dorso locale del Messaggero, il suo mancato sgombero ha portato a una condanna in sede civile per il Viminale. Il giudice ha stabilito che il ministero dell’Interno dovrà pagare 266mila euro al mese a partire da settembre 2014 e fino a quando l’edificio non sarà effettivamente sgomberato. Al momento della sentenza (novembre 2017) si contavano già 7 milioni da pagare, a cui vanno aggiunti i 4 dell’ultimo anno, per un totale di 11 milioni di euro.

print

A proposito dell'autore

18232 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014