torna su
25/04/2019
25/04/2019

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Dopo sgomberi più baraccopoli: è emergenza sanitaria

L’allarme lanciato da Medicina Solidale Onlus e associazione 21 Luglio. “A rischio i bambini per malnutrizione, ipotermia e malattie respiratorie”

Avatar
di Redazione | 2019-01-21 21/01/2019 ore 11:45

Le operazioni di sgombero al presidio Baobab nel novembre scorso

Senza un’alternativa gli sgomberi hanno provocato un aumento del numero di persone rimaste senza una casa e che vivono in baraccopoli, provocando una vera e propria emergenza sanitaria. A dirlo – secondo quanto scrive oggi il dorso locale di Repubblica –  sono Medicina Solidale Onlus e l’associazione 21 Luglio che da anni si occupano di dare sostegno alle famiglie che vivono in strada. Alla loro denuncia, si aggiungono anche gli appelli delle ultime settimane di Caritas e Croce Rossa per l’emergenza freddo che ha fatto numerose vittime tra i clochard della Capitale.

Dopo gli sgomberi degli ultimi mesi sono sbucate baraccopoli di fortuna lungo la Tuscolana, Prenestina, Collatina o nelle zone verdi vicino al Raccordo, al Tevere o all’Aniene. Un fenomeno diffuso in città che riguarderebbe soprattutto la zona est e sud-ovest.

L’associazione 21 Luglio parla di almeno 300 baraccopoli con 1200 persone di cui 700 sono bambini, che vedono violato il loro diritto allo studio, oltre a correre un forte rischio sanitario. Rischio che – per Lucia Ercoli, medico e presidente di Medicina Onlus – è già una realtà per molti minori. “I bambini – ha detto – hanno problemi legati a malnutrizione e ipotermia, malattie respiratorie e della pelle come piaghe da gelone, a alle ossa

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
19581 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014