torna su
25/04/2019
25/04/2019

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Comune: arrivano oltre 2 milioni di euro contro i ratti

Per la derattizzazione della città con metodi eco-sostenibili e cruelty-free. L’annuncio dopo le polemiche sulla presenza di topi in Campidoglio

Avatar
di Redazione | 2019-01-30 30/01/2019 ore 12:30

Campidoglio

L’amministrazione capitolina destinerà 2 milioni e 450mila euro alla derattizzazione in tutta la città, con l’ausilio di metodi eco-sostenibili e di prodotti cruelty-free.

“Per la prima volta nella storia di questa città, l’Amministrazione Capitolina ha predisposto un bando europeo finalizzato ad appaltare un servizio così importante attraverso procedure selettive chiare, certe e meritocratiche”, scrive su Facebook Daniele Diaco, presidente della commissione capitolina Ambiente.

“Nessuno, prima di noi, aveva optato per la gara pubblica, preferendo il ‘caro’, vecchio percorso dell’affidamento diretto. L’obiettivo è quello di garantire l’espletamento di ogni procedura secondo le regole della massima correttezza e trasparenza. Una scelta, quella dell’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale e della Commissione Ambiente, pienamente in linea con la necessità di potenziare un servizio alla cittadinanza senza ricorrere a modalità di affidamento certamente discutibili e poco limpide. Alle solite, strumentali critiche sollevate nei giorni scorsi rispondiamo con fatti concreti e realmente utili per la causa capitolina”.

La notizia arriva dopo le recenti polemiche tra il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito, e la presidente dell’Oref, Federica Tiezzi, che aveva denunciato in un’intervista al Messaggero la presenza di topi in Campidoglio, smentita subito dopo da De Vito.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
19581 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014