torna su
03/04/2020
03/04/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Ladispoli, incatena figlio a letto per punirlo: arrestato 38enne

Senza cibo né acqua, dopo due giorni il ragazzo è riuscito a fuggire e ha cercato aiuto alla vicina di casa

Avatar
di Redazione | 2019-04-10 10/04/2019 ore 12:35

La catena usata dal padre per sequestrare il figlio

Aveva litigato col figlio minorenne e per ‘punirlo’ gli ha legato le caviglie con una catena, e con un’altra lo ha assicurato al letto, privandolo di acqua e cibo. Dopo due giorni il ragazzo, liberandosi dalla sola catena che lo legava al letto, con i piedi ancora legati, è riuscito a fuggire e ha cercato aiuto alla vicina di casa. La donna ha avvertito i carabinieri che hanno arrestato il padre, un romeno di 38 anni per i reati di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia. E’ accaduto a Ladispoli, vicino a Roma.

A quanto si apprende il ragazzo, dopo aver litigato con il padre, si era poi allontanato da casa. Quando è tornato, il genitore per punizione lo ha incatenato. Dopo due giorni il minorenne ha approfittato dell’assenza del padre per scappare e chiedere aiuto alla vicina

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
22525 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014