torna su
20/08/2019
20/08/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Trasporti: biglietto unico in 58 comuni del Lazio

Il governatore Zingaretti ha illustrato oggi le misure contenute nel pacchetto da 5 milioni di fondi Ue, che prevede anche coordinamento infomobilità

Avatar
di Redazione | 2019-05-6 6/05/2019 ore 12:40

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio e segretario Pd

“I trasporti nel Lazio fanno un salto di qualità importante: in 58 Comuni dell’area metropolitana di Roma ci sarà il biglietto unico, anche elettronico, e soprattutto c’è un investimento sulle nuove tecnologie per controllare di più gli orari e mettere i cittadini nelle condizioni, anche fuori Roma, di sapere dell’arrivo del mezzo pubblico”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, presentando l’investimento di 5 milioni di euro di fondi europei per la bigliettazione elettronica e il centro di coordinamento dell’infomobilità.

A illustrare i progetti con Zingaretti è stato l’assessore alla Mobilità Mauro Alessandri, l’amministratore unico di Astral Antonio Mallamo e il direttore regionale Infrastrutture e Mobilità Stefano Fermante, nel corso di un incontro alla presenza di amministratori locali e rappresentanti delle aziende di tpl.

Nello specifico, 3 milioni saranno destinati all’estensione dei sistemi di bigliettazione elettronica all’intera area metropolitana e ai Comuni della Regione Lazio, a partire dal Tpl comunale che assicura l’adduzione alle linee regionali di trasporto sia su ferro, sia su gomma. In tal senso si procederà all’installazione dei sistemi di ‘front end’ (sistemi di bordo, pos, macchine automatiche di vendita), dei server intermedi, delle apparecchiature di deposito e dei software in grado di gestire le regole commerciali per la transazione dei titoli da associare al Tur (Titolo di Viaggio regionale).

L’obiettivo è quello di raggiungere la completa integrazione tariffaria, la dematerializzazione dei titoli di viaggio e il trasferimento dei dati in un unico data base integrato, assicurando così l’interoperabilità tra i diversi operatori del tpl dell’area metropolitana e regionale e favorendo l’utilizzo del mezzo di trasporto pubblico.

Gli altri due milioni di euro saranno invece utilizzati per la realizzazione di un sistema regionale in grado di fornire un servizio di analisi, progettazione e monitoraggio del tpl dei Comuni dell’area metropolitana di Roma. Questo sistema consentirà un coordinamento integrato dei servizi di trasporto e di mobilità, basato su dotazioni tecnologiche e organizzative all’avanguardia. Entrambi i progetti saranno portati a termine entro il 2020.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20833 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014