torna su
21/10/2019
21/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma: protesta ambulanti, “stop a nuove regole”

Ma fonti dal M5S assicurano che per Di Maio “la delibera Coia al Comune va ritirata subito”. Una posizione che sarebbe condivisa anche con la sindaca

Avatar
di Redazione | 2019-05-23 23/05/2019 ore 13:50

photo credit Sandro Iacovone

“Di Maio è stato chiaro più di una volta. La delibera Coia al Comune di Roma va ritirata subito. E questa è una posizione condivisa con la sindaca e con l’assessore competente. Quella deliberà non passerà con il M5S”. Lo sottolineano fonti del M5S in merito alla delibera sugli ambulanti a Roma, che oggi stanno protestando davanti dipartimento dello sviluppo economico in via dei Cerchi. Alcuni sono entrati nella struttura. Presenti sul posto le forze del’ordine.

“Alcuni operatori, disperati per le nuove regole che impedirebbero loro di continuare a lavorare, sono entrati nel dipartimento, stanno a cavallo del muro di cinta del balcone e hanno anche minacciato di gettarsi. A quel punto siamo intervenuti come associazione per mediare con l’assessorato e chiedere un dialogo sulla proposta di delibera del presidente della commissione Coia che prevederebbe la decadenza dei titoli autorizzativi e la messa a bando delle concessioni con criteri peggiori della Bolkestein”, riferisce Alessia Salmoni responsabile commercio su aree pubbliche Uiltucs.

“Ora sotto il dipartimento ci sono tanti ambulanti con i loro furgoni, mentre noi rappresentanti delle associazioni siamo dentro in attesa di un incontro chiesto da tempo. E’ il normale epilogo quando si vuol togliere il lavoro alle aziende”, aggiunge.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21334 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014