torna su
24/02/2020
24/02/2020

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Esplosione a Rocca di Papa, si aggrava posizione indagati

Dopo la morte del sindaco e del suo delegato, la procura di Velletri contesta ora agli autori dei lavori anche il duplice omicidio colposo

Avatar
di Redazione | 2019-06-21 21/06/2019 ore 12:00

L'esplosione a Rocca di Papa

Si aggrava la posizione dei tre indagati per l’esplosione avvenuta il 10 giugno a Rocca di Papa, in provincia di Roma. Dopo il decesso del sindaco Emanuele Crestini e del delegato del sindaco, Vincenzo Eleuteri, i pm della Procura di Velletri contestano ora il duplice omicidio colposo oltre al disastro colposo e lesioni.

Al momento nel registro degli indagati sono iscritti un geologo, il titolare della ditta di Frosinone che stava effettuando i lavori in prossimità della sede del municipio e il fratello, esecutore dell’operazione.

Al geologo il comune aveva affidato una serie di test su eventuali cavità presenti al di sotto degli uffici che ospitano il municipio in prossimità dei quali è avvenuta la deflagrazione per una fuga di gas. Il geologo poi aveva affidato i lavori di perforazione alla ditta di Frosinone.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
22200 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014