torna su
19/09/2020
19/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Formaticum, a Roma la mostra mercato di specialità casearie

Al WeGik di Porta Portese decine di produttori di formaggio Made in Italy, artigiani della lavorazione del latte

Avatar
di Alg | 2020-02-8 8/02/2020 ore 15:52

A Roma Formaticum

Appassionati di formaggi fatevi sotto. Oggi e domani a Roma Formaticum, la mostra mercato di rarità casearie italiane  dedicata agli appassionati di formaggi, agli operatori del settore e ai ristoratori. Per tutti, degustazioni, possibilità di fare acquisti, seminari sull’arte di fare il formaggio.
Le sale del WEGIL a Porta Portese ospitano la seconda edizione, dopo il successo della prima, dell’evento ideato da  La Pecora Nera Editore – casa editrice attiva da sedici anni nel mondo dell’enogastronomia, specializzata nella realizzazione di guide ed eventi – e  Vincenzo Mancino, esperto conoscitore della produzione e lavorazione dei latticini.

Formaticum 2020 percorre le rotte del gusto caseario italiano per far conoscere e apprezzare ai partecipanti della mostra mercato, le tante e piccole produzioni artigianali di formaggio che costellano il nostro Bel Paese. Alcuni dei produttori presenti fanno parte del circuito virtuoso dei Caseifici Agricoli i cui principi – in linea con Formaticum – sono la pastorizia, il latte crudo e il rispetto dell’animale e dell’ambiente.

“Oltre alla qualità, quest’anno Formaticum si concentrerà sul consumo, sul potere d’acquisto che ha il consumatore ogni volta che sceglie un formaggio e condanna o meno l’esistenza di un produttore  spiega Vincenzo Mancino, che ha contribuito a realizzare un caseificio all’interno della sezione femminile del carcere romano di Rebibbia.

Più di venticinque le aziende presenti nell’edizione 2020, realtà made in Italy che rappresentano il meglio della produzione casearia del nostro Paese. Tra queste lo  Storico Ribelle, presidio Slow Food 2003, un formaggio da latte crudo vaccino e caprino di tradizione secolare, prodotto nei pascoli tra 1400 e 2000 mt di altitudine nella Bassa Valtellina e nelle province di Bergamo e Lecco.

Nel corso della mostra mercato delle rarità casearie  saranno premiate 15 botteghe del gusto romane, selezionate da Vincenzo Mancino e da La Pecora Nera:  “In coerenza con il tema di quest’anno – prosegue Fernanda D’Arienzo de La Pecora Nera Editore –  non ci siamo limitati a premiare le migliori 15 botteghe romane del gusto per la valorizzazione dei prodotti caseari sulla piazza romana, ma abbiamo chiesto loro di indicarci i 5 clienti più attenti, curiosi, appassionati di cacio a cui abbiamo riservato l’accesso gratuito alla fiera mercato”. Un modo questo per porre l’attenzione sulla capacità che ha il consumatore di salvaguardare i produttori attraverso il proprio potere d’acquisto.
Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1014 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014