torna su
28/01/2021
28/01/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Coronavirus, Ordine medici Roma: per sconfiggere virus restate a casa

A Roma e nel Lazio la situazione “è seria ma ancora va bene, manteniamola tale”

Avatar
di Redazione | 2020-03-11 11/03/2020 ore 17:00

“A Roma e nel Lazio la situazione è seria ma ancora va bene, manteniamola tale. Per evitare che accada quello che sta succedendo nel nord Italia rispettate le regole del decreto del 9 marzo e rimanete a casa!”. Così invita in una nota Antonio Magi, presidente Ordine dei medici della Capitale.

“Uscite solo per lavoro, quando indispensabile, e per fare la spesa – continua – In caso di emergenza sanitaria chiamate il 118. Altrimenti state a casa. Se state male chiamate telefonicamente il medico di famiglia o il vostro specialista di fiducia alla Asl e non presentarsi autonomamente nei poliambulatori. Chi ha appuntamento sarà chiamato dal CUP. Non andate in ospedale”.

Insomma – spiega ancora Magi – “la salute di tutti dipende da noi. Non si può delegare nessuno. Bisogna salvaguardare se stessi e gli altri. Ricordatevi che il virus cammina con noi e si diffonde tramite noi”. Covid 19: il decalogo dell’Ordine dei Medici Un paio di anni fa Stampa Romana ha chiuso un accordo con l’Ordine dei Medici di Roma con il quale iniziare un rapporto di collaborazione sul piano dello scambio di informazioni utili alle rispettive comunità. Crediamo sia necessario far conoscere in questa fase di emergenza sanitaria tutto quello che decide e consiglia l’Ordine dei medici per contenere l’impatto del virus.

Qui il Link al decalogo Su covid https://stamparomana.it/2020/03/06/covid-19-il-decalogo-dellordine -dei-medici-di-Roma/

Stampa

tagsmedici

A proposito dell'autore

Avatar
24722 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014